Venerabile Pietro Carbotti

 :: GENERALE :: Storia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Venerabile Pietro Carbotti

Messaggio  raffaele.carbotti il Mer Dic 28, 2011 1:23 pm

Venerabile Pietro Carbotti, sacerdote chiaro in meriti e virtù "nacque d’onorati parenti in Martina" , provincia d’Otranto…" ora provincia di Taranto, tra il finire del 1400 e l'inizio del 1500. Morì in Lecce nel 1559. Inizialmente si consacrò frate nell’Ordine dei frati minori francescani poi "anelando a più perfetta osservanza" entrò tra i frati cappuccini nel 1535 "ove cominciò un noviziato tanto perfetto nell'avvilimento, e dispregio di se medesimo, nell'umiltà, nell'astinenza, nell'austerità della vita, nell'orazione continua, nella carità e in ogni altra virtù e arrivò a quell'apice di perfezione che crescendo più sempre la fama della sua santità, gli fu più volte dai Padri data la cura d'allenare, e d'ammaestrare i novizi"
La tradizione dei frati cappuccini, ci ha tramandato la vicenda di un enorme serpente che terrorizzava la città di Potenza dove Pietro Carbotti fu Superiore del Convento di quella città. Il frate riuscì, dopo intense preghiere a catturare l’enorme rettile con il cordone del suo saio.
Si conserva la sua testa murata nella Chiesa dei Cappuccini a Martina Franca,nella parete destra della seconda cappella, traslata a Martina Franca dal canonico Michelangelo Cappellari.
Bibliografia:Zaccaria Boverio, "Annali dell'Ordine dei frati minori cappuccini", Venezia 1643. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Ultima modifica di raffaele.carbotti il Mer Dic 28, 2011 3:42 pm, modificato 1 volta

raffaele.carbotti

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 15.07.11
Località : palestrina

Tornare in alto Andare in basso

Re: Venerabile Pietro Carbotti

Messaggio  raffaele.carbotti il Mer Dic 28, 2011 1:33 pm

Abbiamo trattato del venerabile Pietro Carbotti in un altro topic ma ho ritenuto il caso di creare un nuovo topic dedicato completamente a Lui in modo da approfondire e riscoprire questa "figura" che è stata dimenticata dallo stesso Ordine dei frati minori cappuccini. Ho chiesto a loro informazini in merito ma non ne sanno nulla...ho inviato all'Ordine dei Frati Minori Cappuccini Basilicata - Salerno la fonte dove più se ne parla ossia gli Annali dell'Ordine dei frati minori cappuccini di Zaccaria Boverio ma non mi hanno risposto...eppure sarebbe in ordine cronologico uno dei primi Venerabili dell' Ordine dei frati minori cappuccini. Eppure di Lui Zaccaria Boverio scrive: "fu veramente meraviglioso nelle virtù, quest'uomo celeste, e chiaro per tanti miracoli, che merita il suo nome d'essere registrato nelle sacre tavole, ad eterna memoria senza mai esserne cancellato."...mentre un loro alto esponente risponde alla mia email che chiedeva Sue informazioni:"Ne dubito che sia un cappuccino, perché il movimento cappuccino inizia verso 1525 e non credo che Carbotti sia stato maestro dei novizi. Forse era un frate osservante. Con saluti,"...

Insomma il mistero è fitto! Chi ci aiuta o meglio chi aiuta quest'uomo "meraviglioso nelle virtù, quest'uomo celeste, e chiaro per tanti miracoli, che merita il suo nome d'essere registrato nelle sacre tavole, ad eterna memoria senza mai esserne cancellato"...a far Luce sulla Sua Vita?

Grazie!

raffaele.carbotti

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 15.07.11
Località : palestrina

Tornare in alto Andare in basso

" Venerabile " Pietro Carbotti

Messaggio  Giovannimaria Ammassari il Lun Gen 02, 2012 10:14 am

Gentile Signor Raffaele,
prima di ogni cosa- e scusi la mia precisazione io non scriverei con assoluta certezza “Venerabile” perché come si è visto non si è trovato ancora riscontro tra i Frati Cappuccini di questo “Venerabile”scriverei ancora “Venerabile” Pietro Carbotti.
cfr : sito ufficiale della CIMP Cap (Conferenza Italiana Ministri Provinciali Cappuccini) sito:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Ho pensato alla scritta….. :
<<…“V. P.[adre] Petri Carbotti…>>
Quella <<…V. >> potrebbe stare per Venerato.
Oggi è ancora in uso il termine Venerato in riferimento ai Papi ed ai Vescovi defunti.



Ho cercato delle altre notizie ed info su Padre Pietro da Martina frate Cappuccino (al secolo Pietro Carbotti) , cercherò quanto prima di postarle.
Non sono una gran novità ma credo siano utili.
Nel frattempo per una maggiore comprensione inserisco quotandole le discussioni già avute.
Sempre in questo Forum vedi :
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Argomento dal titolo “ Stemma Veritiero? ” inserito da raffaele.carbotti il Lun Ott 31, 2011 2:02 pm
Argomento dal titolo : Re: Stemma veritiero?
Risposta di raffaele.carbotti il Lun Ott 31, 2011 9:36 pm
raffaele.carbotti ha scritto: […omissis….]…. Quello che non si conosceva ma che poi era vicino casa nasceva tra la fine del 1400 e l'inizio del 1500 "Pietro Carbotti, cappuccino, maestro dei novizi. Morì a Rugge ( Potenza) in concetto di santità, lasciando segni dei suoi miracoli. L’episodio raffigurato illustra uno dei più clamorosi miracoli del Padre Pietro Carbotti : Questi, durante il soggiorno presso il Convento di Potenza, liberò il territorio di quella città da un mostruoso serpente che lo infestava. Il frate riuscì, dopo intense preghiere a catturare l’enorme rettile con il cordone del suo saio. Si conserva la sua testa murata nella Chiesa dei Cappuccini a Martina,nella parete destra della seconda cappella, traslata a Martina da Padre Michelangelo nel 1719."... come come [..sic!!!] scritto già in iagiforum vi rimetto l'immagine

qui una sua immagine [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

qui l'epigrafe che lo ricorda [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
…..[…omissis…]

E la Risposta
Argomento dal titolo : Re: Stemma veritiero?
Risposta di : Giovannimaria Ammassari il Mer Nov 02, 2011 6:36 pm


Giovannimaria Ammassari ha scritto:

…….[…omissis…]

Circa Pietro Carbotti , ho notato- come forse anche lei ha fatto – la scritta “ V. P. Petri Carbotti….” Ora nell’epigrafe è scritto “V.[enerabile] P.[adre] Petri Carbotti….”.
Quindi a questo punto è un Venerabile , ed infatti scrisse che morì in concetto di santità :



Ora lei non riporta la Fonte di questa brevissima “biografia” di Padre Pietro Carbotti ma io ho cercato tra i Venerabili dell’Ordine Francescano dei Frati Cappuccini .
Devo dire che nel sito ufficiale della CIMP Cap (Conferenza Italiana Ministri Provinciali Cappuccini) sito:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Non compare il Nostro Venerabile.
Bisogna appurare allora le notizie circa gli stessi Frati Cappuccini della attuale Provincia di Salerno
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Tenendo presente che << “….nel 1530 P. Tullio da Potenza fonda nelle regioni della Lucania, Puglia e dei Salernitani la Provincia Cappuccina di "San Girolamo".
Da questa si stacca la Lucania, che viene giuridicamente costituita in Provincia con decreto del Capitolo Generale del 1558, e celebra il suo primo Capitolo provinciale Elettivo a Potenza il 9 agosto 1560…..”>> vedi anche il sito della Provincia dei Frati Cappuccini Basilicata- Salerno:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Di Padre Pietro da Martina ho trovato su google book alcune notizie pubblicate nell’anno 1643 nel testo a stampa :
Annali de' frati minori cappuccini, composti dal m. r. p. Zaccaria Bouerio ... e tradotti in uolgare dal p. f. Benedetto Sanbenedetti ... Tomo secondo parte prima [-tomo secondo, parte seconda]>> 1. - (In Venetia : appresso i Giunti, 1643). - [72], 604, [4] p.

Quindi inizialmente si consacrò frate nell’Ordine dei Frati Minori Francescani anticamente detti Frati dell’Osservanza e poi entrò tra i Frati Cappuccini .
digitalizzato in :
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

troviamo alla pagina 180:
<<…L’anno di Christo è il 1559 …” Vita,e gesti , di F. Pietro da Martina, Sacerdote.
Come Fra Pietro, dall’Osservanza entrò né Cappuccini,fù più volte Maestro dè Novitij , e delle persecuzioni, che pativa dal Demonio.>>
Poi è scritto a pagina 181 << nacque d’onorati parenti in Martina , provincia d’Otranto….>>

Insomma è scritto di lui da pagina 180 a pagina 186 e vi è anche il miracolo del Serpente.

Ho notato un'altro brano importante ossia sul bordo sinistro è scritto:
<< Termina l’ultimo giorno in Lecci>> che credo stia per Lecce e quindi “Ruie” sta per “Rusce” [in dialetto Leccese] detta anche "Rugge" ovvero l'Antica Rudiae.
Infatti a Lecce sulle rovine dell’antica Rudiae vi era e vi è il Convento dei Padri Cappuccini che fu edificato circa l’anno 1533, attualmente è adibito a sede di edificio scolastico.
In esso vi erano i cosiddetti “Cappuccini di Rusce” .



Non so se era già a conoscenza di questa fonte, ma io ho provveduto ad inserirla ugualmente.
Ci faccia sapere……
Saluti
Giovannimaria Ammassari



Spero di aver fatto cosa utile ai nostri lettori.
Ci faccia sapere..................

Saluti
Giovannimaria


Giovannimaria Ammassari
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 435
Data d'iscrizione : 07.01.09
Località : lecce

http://www.genealogiasalento.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Venerabile Pietro Carbotti

Messaggio  raffaele.carbotti il Dom Gen 08, 2012 7:26 pm

Gentile Giovannimaria, la ringrazio della precisazione anche se al convento dei cappuccini di Martina F. dove si conserva la testa del nostro Pietro Carbotti, V. P. sta per Venerabile Padre...inoltre vi è conservata una effige che lo ricorda. Secondo me l'ordine dei cappuccini si sono persi per strada questo "venerabile" ...ma questo è da provare magari riuscendo a scoprire i documenti del processo canonico che lo riguarda.

Aspetto con ansia che Lei posti "altre notizie ed info su Padre Pietro da Martina frate Cappuccino (al secolo Pietro Carbotti)" ...

Grazie!

raffaele.carbotti

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 15.07.11
Località : palestrina

Tornare in alto Andare in basso

Re: Venerabile Pietro Carbotti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 :: GENERALE :: Storia

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum