L'Inquisizione in Terra d'Otranto.

 :: GENERALE :: Storia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'Inquisizione in Terra d'Otranto.

Messaggio  Fernando il Mar Nov 10, 2009 11:15 am

Domani 11 novembre 2009, in San Severo (Foggia), la giuria del Premio Capitanata, presieduta dal Professor Pasquale Corsi, docente dell'Università egli Studi di Bari, consegnerà il premio per la ricerca storica, quinta edizione 2009 - sezione saggi, alla dott.ssa Paola Nestola, assegnista presso l'Università del Salento, per il saggio "I grifoni della fede. Vescovi-inquisitori in Terra d'Otranto tra '500 e '600." Congedo Editore, Galatina 2008.
Il 18 giugno 2009, con lo stesso saggio, la ricercatrice é stata premiata nella sezione C opera prima dalla giuria del Premio di Studio "CONVERSANO-MARIA MARANGELLI" XXI edizione 2008, presieduta dal Professor Angelo Massafra, ordinario di Storia moderna presso l'Università di Bari.
Oltre a presentare un quadro generale delle relazioni tra l'episcopato post-tridentino di Terra d'Otranto e la Congregazione del Sant'Uffizio sotto il papato di Paolo IV e Paolo V, trasferisce l'attenzione sul vescovo di Lecce Braccio Martelli (1552-1560), focalizzando, dalla corrispondenza con le autorità inquisitorie romane, le tante problematiche interpretative e operative dei vescovi che, come quello di Lecce,
rappresentavano la "schiera dei grifoni della fede inviati a difendere l'ortodossia" con l'incarico di "vigilare il patrimonium fidei in vari teatri sociali".
L'inquisizione in Terra d'Otranto é quindi l'argomento che propongo agli amici forumisti
per illuminare un periodo buio della storia della Chiesa nelle nostre contrade.

Fernando
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 346
Data d'iscrizione : 09.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Inquisizione in Terra d'Otranto.

Messaggio  Vincenzo D'Aurelio il Mar Nov 10, 2009 11:22 am

Certamente caro Fernando,
sarà un libro tutto da leggere perchè, dalle notizie in mio possesso, sembra che il Regno di Napoli sia stato un'isola felice ove l'Inquisizione non ebbe tribunale e non svolse mai la sua attività. Il libro proposto sarà un bella illuminazione storica su un evento del quale la Rivoluzione Francese ha fatto l'emblema dell'anticlericalismo fantasticando sulla violenza inquisitoriale e quant'altro.
Grazie Fernando!


P.S.Per chi volesse acquistarlo su su [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] con lo sconto 25%. Io l'ho appena fatto!

_________________
Ardere et lucere perfectum
avatar
Vincenzo D'Aurelio
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 04.01.09
Età : 43
Località : Maglie

http://www.culturasalentina.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 :: GENERALE :: Storia

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum