uno stemma nel centro storico di Lecce

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Ospite il Lun Apr 13, 2009 7:28 pm

grazie per la rapida e puntuale risoluzione del quesito. Convengo con te che si tratti della famiglia Congedo, ben distinta da quella di Galatina, che aveva tutt'altro stemma.
Avrai notato che le stelle sono di sette punte e non sei o cinque e non mi sembrano disposte in fascia ma "male ordinate", cioè non perfettamente il linea. In punta dello scudo non dovremmo avere dubbi che si tratti di una fiamma e, come giustamente scrivi, non di un monte.
Mi resta il dubbio per quella sbarra abbassata, che mi sembra "ondulata". Attendiamo lumi da Hilarion per vedere se poteva esistere

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Giovannimaria Ammassari il Lun Apr 13, 2009 8:35 pm

Marcello ha scritto:grazie per la rapida e puntuale risoluzione del quesito. Convengo con te che si tratti della famiglia Congedo, ben distinta da quella di Galatina, che aveva tutt'altro stemma.
Avrai notato che le stelle sono di sette punte e non sei o cinque e non mi sembrano disposte in fascia ma "male ordinate", cioè non perfettamente il linea. In punta dello scudo non dovremmo avere dubbi che si tratti di una fiamma e, come giustamente scrivi, non di un monte.
Mi resta il dubbio per quella sbarra abbassata, che mi sembra "ondulata". Attendiamo lumi da Hilarion per vedere se poteva esistere

Marcello,
io ho scritto e riportato CANDIDO non "Congedo", penso e sono sicuro che sia un errore di battitura.!!!!!!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy

Giovannimaria Ammassari
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 435
Data d'iscrizione : 07.01.09
Località : lecce

http://www.genealogiasalento.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Ospite il Mar Apr 14, 2009 5:56 am

giustissimo. Grazie ancora per la correzione del lapsus

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Hilarion il Mar Apr 14, 2009 10:44 am

Marcello ha scritto:(...) Avrai notato che le stelle sono di sette punte e non sei o cinque e non mi sembrano disposte in fascia ma "male ordinate", cioè non perfettamente il linea. (...)
Mi resta il dubbio per quella sbarra abbassata, che mi sembra "ondulata". Attendiamo lumi da Hilarion per vedere se poteva esistere
...di fatto, carissimo, essa Wink esiste! Quindi la risposta è Cool sì...

...ma accompagnato da un però che così si sostanzia:
1) la sbarra è fin troppo inclinata a mo' di fascia...
2) ...le stelle non solo sono male ordinate (cioè disposte una sopra, e due sotto)...
3) ...ma lo sono con cautela, nel senso che sembrano quasi allineate in orizzontale (ossia in fascia)...
4) ...e recano i loro inequivocabili sette raggi disposti con relativo disordine (tanto che sembrano stelle di otto raggi lasciate a metà...)...
5) ...infine, la sbarra si potrebbe blasonare ondata se le onde che la compongono fossero nette e ben distinguibili...
6) ...mentre questi tremolii appaiono incertezze esecutive, più che altro...
avatar
Hilarion
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 591
Data d'iscrizione : 12.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Giovannimaria Ammassari il Mar Apr 14, 2009 11:52 am

Hilarion ha scritto:

6) ...mentre questi tremolii appaiono incertezze esecutive, più che altro...

Parto da questa frase di Hilarion e mi riallaccio a ciò che scriveva Marcello :
Marcello ha scritto:
l'araldica è scienza esatta. Non posso immaginare che il committente lasci libero spazio all'esecutore, consentendogli stravaganze o capricci a sue spese.
come puoi pensare che l'ordinante non segua i lavori dello scalpellino su un documento lapideo che lo riguarda e che trasmetterà ad imperitura memoria il suo patronato a chiunque lo guarderà.
Come è potuto accadere ciò ??? Il committente pagante era forse un pochino miope, e non ha notato suo malgrado l'errore umano di uno scultore in pietra leccese!!!
La mia non è polemica o ironia o quant'altro, ma solo e solamente la costatazione di un fatto vero ed inequivocabile.
Errare humanum est.........
Saluti
Giovannimaria

Giovannimaria Ammassari
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 435
Data d'iscrizione : 07.01.09
Località : lecce

http://www.genealogiasalento.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Hilarion il Mar Apr 14, 2009 12:09 pm

Giovannimaria Ammassari ha scritto:
Hilarion ha scritto:

6) ...mentre questi tremolii appaiono incertezze esecutive, più che altro...

Parto da questa frase di Hilarion e mi riallaccio a ciò che scriveva Marcello :
Marcello ha scritto:
l'araldica è scienza esatta. Non posso immaginare che il committente lasci libero spazio all'esecutore, consentendogli stravaganze o capricci a sue spese.
come puoi pensare che l'ordinante non segua i lavori dello scalpellino su un documento lapideo che lo riguarda e che trasmetterà ad imperitura memoria il suo patronato a chiunque lo guarderà.
Come è potuto accadere ciò ??? Il committente pagante era forse un pochino miope, e non ha notato suo malgrado l'errore umano di uno scultore in pietra leccese!!!
La mia non è polemica o ironia o quant'altro, ma solo e solamente la costatazione di un fatto vero ed inequivocabile.
Errare humanum est.........
Saluti
Giovannimaria
L'uomo si circonda di cose che vorrebbe sempre esatte.
Tutti noi aspiriamo alla precisione assoluta.
Quante volte la raggiungiamo?

Wink

Marcello ha detto una cosa giusta: l'araldica è una scienza esatta, che sa dare un nome a ogni suo elemento, che sa studiare variazioni, evoluzioni, modifiche degli stemmi.

Ma l'araldica, a differenza di quasi ogni altra scienza, è anche un'arte.

Della quale conserva tutti i margini di (relativa) imprecisione, dovuti essenzialmente ai limiti che (certe volte, non sempre) le derivano dal materiale su cui trova realizzazione, dall'esecutore che la compie, e da numerosi altri parametri.

Pretendere che ogni esemplare di stemma sia sempre e comunque calzante con un dato blasone o con un'idea che noi abbiamo della "perfezione scientifica", è utopia pura.

Vi sono stemmi a loro modo perfetti. Ve ne sono altri a loro modo orrendi. In mezzo, l'infinita gamma delle varianti qualitative intermedie.

La precisione scientifica dell'araldica, però, è quella che ci soccorre per aiutarci a spiegare come e perchè esemplari "liberamente artistici" come questo leccese siano difformi dalla norma esecutiva più corrente e "normale".

Cosa che abbiamo cercato di fare qui sopra.

PS: non dimentichiamo, infine, una serie di questioni pragmaticamente realistiche, connesse al fatto che il committente originario di uno stemma potrebbe:
- non aver concordato con l'artefice i modi di rifacimento di un manufatto a suo parere mal eseguito (anche per carenza di denari, ad esempio...);
- non averlo mai visto (per allontamento, per decesso, o per altro);
- ...eccetera...
avatar
Hilarion
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 591
Data d'iscrizione : 12.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Giovannimaria Ammassari il Mar Apr 14, 2009 12:30 pm

Concordo pienamente con Hilarion.
Ti ringrazio per avermi chiarito in parte tanti miei dubbi circa l'Araldica.
Ancora non mi è tutto chiaro riguardo l'Araldica, Marcello sa i miei dubbi, le mie perplessità, però Hilarion ha scritto ciò che io volevo leggere per chiarirmi l'idee.
Grazie Hilarion,
Grazie Marcello

Giovannimaria Ammassari
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 435
Data d'iscrizione : 07.01.09
Località : lecce

http://www.genealogiasalento.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Hilarion il Mar Apr 14, 2009 12:34 pm

Giovannimaria Ammassari ha scritto:Concordo pienamente con Hilarion.
Ti ringrazio per avermi chiarito in parte tanti miei dubbi circa l'Araldica.
Ancora non mi è tutto chiaro riguardo l'Araldica, Marcello sa i miei dubbi, le mie perplessità, però Hilarion ha scritto ciò che io volevo leggere per chiarirmi l'idee.
Grazie Hilarion,
Grazie Marcello
Se credi, perchè non apri un topic a sè dove mostri qualche esemplare di stemma (magari Cool salentino!) a tuo parere "problematico", per chiarire i dubbi che Laughing ancora ti attanagliano?
avatar
Hilarion
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 591
Data d'iscrizione : 12.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Ospite il Mar Apr 14, 2009 12:43 pm

Hilarion ha scritto:
Giovannimaria Ammassari ha scritto:Concordo pienamente con Hilarion.
Ti ringrazio per avermi chiarito in parte tanti miei dubbi circa l'Araldica.
Ancora non mi è tutto chiaro riguardo l'Araldica, Marcello sa i miei dubbi, le mie perplessità, però Hilarion ha scritto ciò che io volevo leggere per chiarirmi l'idee.
Grazie Hilarion,
Grazie Marcello
Se credi, perchè non apri un topic a sè dove mostri qualche esemplare di stemma (magari Cool salentino!) a tuo parere "problematico", per chiarire i dubbi che Laughing ancora ti attanagliano?

daccordissimo con Hilarion. Forza, mostraci cosa ti lascia perplesso! Noi "ministri dell'araldica" (è solo una battutaccia Embarassed Wink ) non vogliamo che alcuno resti scontento e il nostro proselitismo non deve conoscere limiti alien . Resto in ansia di visionare esempi che turbano e distraggono! Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: uno stemma nel centro storico di Lecce

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum